• +331 2481068
  • info@collezioneprivata.org

Gismondi 1754: sette generazioni di arte orafa

Gismondi 1754: sette generazioni di arte orafa

Gismondi 1754 : Sette generazioni di arte orafa

Gioielli fatti in Italia da Italiani da 250 anni.

La Loro  storia ha inizio nel 1754 con la nascita di Giovan Battista Gismondi che già all’età di 9 anni fu avviato come apprendista all’arte di Orafo-Argentiere. La sua produzione di argentiere iniziò quando a 18 anni prese la patente, la sua capacità e creatività gli consentirono ben presto di trovare un suo stile riconoscibile che nel tempo venne apprezzato dai Papi e da famiglie nobili Genovesi.

Gismondi 1754 è tutt’oggi un’azienda gestita dalla famiglia che più di sette generazioni fa la fondò, è famosa per gli alti livelli di creatività e per la contemporaneità classica dei suoi gioielli. Gismondi 1754 si distingue per l’attenzione ai dettagli che i suoi artigiani di Valenza Po, sono in grado di mettere in ogni gioiello, tutto questo unito ad una grande libertà creativa, ha reso possibile creare gioielli indossati da grandi star internazionali come tra le altre Jane Fonda, Gwineth Paltrow, Saorise Ronan.

Massimo Gismondi è la guida creativa e l’amministratore delegato dell’azienda, ha iniziato il suo percorso di ricerca a 23 anni e grazie alla sua passione per la gioielleria nel giro di pochi anni è riuscito a farne una firma ormai riconosciuta a livello internazionale. Infatti i suoi gioielli si trovano, oltre al negozio storico di Genova (in via Galata) a Portofino, Sankt Moritz, Milano, Londra e tra poco anche a Praga. Gismondi 1754 è distribuito in America anche da prestigiose gioiellerie indipendenti e dalla grande catena Neiman Marcus, nei suoi punti vendita di Bal Harbour ed Atlanta.

Nelle creazioni Gismondi 1754 , la tradizione orafa tramandata da secoli, si fonde con la creatività di Massimo, esperto Gemmologo, specializzato in diamanti, perle e pietre di colore.
Le creazioni Gismondi 1754 , sono tutte realizzate in Italia a Valenza Po, riconosciuta come patria del gioiello alto di gamma.
GISMONDI 1754 e Jane Fonda: sono servite seicento ore e dieci artigiani per realizzare “Rugiada”, la parure creata da Massimo Gismondi e scelta da Jane Fonda durante la cerimonia dei 69° Emmy Awards del 2017.

 

Le  collezioni sono tutte da scoprire, i nomi? Il Giardino Segreto, Il Viaggio, L’Eden, l’Essenza , La Riviera, Rugiada…

Pria De Ma’, dedicata a Boccadasse, borgo marino  molto amato da Massimo Gismondi e creata a scopo benefico a favore dell’Associazione L’Arca Onlus che fa a capo con il reparto di neonatologia dell’Ospedale San Martino di Genova.

La visione di Massimo Gismondi

Il mio sogno? che l’oro non si riesca a vedere.

Quasi come un pittore impressionista da sempre mi piace mettere i colori uno vicino all’altro, riproducendo emozioni ispirate dalla mia vita di tutti i giorni, dalla natura, dagli incontri, dai viaggi, dal mare della Liguria, la mia “terra Madre”. Le pietre devono essere come sospese, in maniera misteriosa, l’oro deve essere di sostegno invisibile a questo mio sogno.

La nuova Collezione Gismondi 1754 ,si chiama  AURA (trovate un’immagine in inizio di questo articolo) , 12 creazioni fatte di cerchi concavi interni che si incontrano con altri convessi esterni, alternando brillanti, ad oro rosa o bianco con smalti . ” Ho scoperto che con la parola AURA si intende rappresentare l’incontro dell’energia del cosmo con l’energia che è dentro ciascuno di noi, … l’energia dell’anima. Ho deciso di rappresentare quell’aura in un gioiello”  dichiara Massimo Gismondi.

Come sempre, Massimo, hai fatto un capolavoro!

Per rifarsi gli occhi …

PENSIERI: INNOVAZIONE

PAROLE: TRASFORMAZIONE

OPINIONI: TOP

Gismondi 1754

seguiteli su Facebook

Gismondi 1754